Notizie

Allarme bomba alla sede della Lega Nord a Modena

Secondo allarme bomba in due settimane nel centro di Modena, questa volta l’obiettivo è stata la sede della Lega Nord di viale Caduti in guerra.

Durante la riunione settimanale denominata dai membri del partito politico ” i giovedì sera padani” il segretario della sezione modenese Stefano Bellei, si è accorto della presenza di un involucro nero con una miccia composta da cavi elettrici davanti alla porta della sede.

Bellei ha immediatamente chiamato il 113 e in poco tempo sono sopraggiunte sul posto le volanti della Polizia di Stato, la Digos, la Polizia Municipale e i Vigili del Fuoco.
La strada è stata bloccata all’altezza dell’ex cinema principe, con non pochi disagi per la circolazione, l’area circostante alla presunta zona di influenza dell’ordigno è stata isolata e agli abitanti della palazzina che ospita la sede del gruppo politico è stato intimato di chiudere bene le finestre.

Dopo un primo esame della bomba sono stati chiamati gli artificieri da Bologna che hanno provveduto a far brillare il presunto ordigno, riservandosi di riferire sulla sua effettiva pericolosità dopo un esame più accurato; la situazione è tornata alla normalità dopo circa due ore.

Per dovere di cronaca va ricordato che una settimana fa, in Piazza XX Settembre, nel centro della città, fu ritrovata, appoggiata diligentemente ad un cassonetto dell’immondizia, una custodia per computer semi aperta da cui si poteva scorgere un pacco rettangolare giallo, rivelatosi poi, in seguito all’intervento degli artificieri, contenente sale da cucina.

Il copione fu il medesimo, nessuna rivendicazione, disagi, dispendio di forze, risorse e tanta paura dei residenti della zona e dei cittadini, che passando da li, partecipavano involontariamente ad una scena degna di un film con Bruce Willis, con la sola differenza che al posto della Polizia di Stato, c’erano i Carabinieri.

Pare proprio che qualcuno non ne abbia avuto abbastanza degli anni di piombo, o forse, cosa più probabile, esiste ancora l’illusione che con la violenza si possano cambiare le cose, quindi, come nel caso della Lega Nord, a chi ha una idea separativa, settaria e xenofoba, si risponde con la medesima ricetta e due gocce di violenza. Diceva un grande giornalista, Indro Montanelli “In Italia si sta sempre dalla parte di picchia, non di chi piglia le botte”;  forse aveva ragione, ma a me questa frase mi sembra un po recriminatoria, quindi preferisco quello che ci ha insegnato un grande uomo, che attraverso la pratica dell’amore e dell’innocuità, ha cambiato veramente il destino del suo paese:

Gandhi ” Occhio per occhio e il mondo diventa cieco”.

E aveva ragione, perchè l’unica ricetta per uscire dall’amarezza, dal disgusto per chi non la pensa come noi, dalla frustrazione e dai veleni da cui inevitabilmente si distilla violenza è quella di accettare, ma attenzione, non in modo passivo bensì scientifico.
Accogliere in senso positivo gli altri ci può veramente permettere di applicare l’unica grande forza che muove ogni cosa, l’amore, inteso nel senso più alto del termine che è inclusività.
E’ attraverso l’ascolto degli altri e l’esempio che diamo della nostra vita che possiamo concretizzare un mondo diverso, dove il male non può esprimersi.

La grande responsabilità che come esseri umani abbiamo nei confronti della vita tutta, in tutte le sue manifestazioni, non può che passare per una presa di responsabilità nei nostri confronti, per questo ogni espressione del male che è in noi non produrrà altro che male, ogni atto violento, non farà altro che portare violenza, che anche se è solo verbale sempre violenza è.

Non è con le bombe che si cambiano le cose, ma concretando il possibile e smettendola di alimentare la pretesa di eliminare chi non la pensa come noi.
E’ dando vita ai nostri ideali più alti, inesorabilmente guidati dall’amore, che edificheremo un mondo diverso, per riuscirci però, dobbiamo prima costruire il mondo che vorremmo dentro di noi.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Notizie

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook