Attualità

Un bambino su quattro vive in famiglie infelici

Secondo uno studio inglese, un bimbo su quattro, vive in nuclei familiari in cui i coniugi si dicono scontenti e infelici del loro rapporto.
A rivelarlo è uno studio del Department for Work and Pension, apparso sul Telegraph online in questi giorni.

L’istituto ha analizzato i dati raccolti su milioni di famiglie con figli ed è arrivato alla conclusione che il 24% delle coppie prese in esame, non ha una relazione soddisfacente, con una curva di problemi di diversa natura con il partner variabile da moderata a grave.

A farne le spese, oltre che i coniugi, sono ovviamente i figli, che crescono respirando malumori e tensioni, che inevitabilmente si riflettono sulla loro crescita.
Sempre secondo questa ricerca i bambini che crescono in una famiglia in cui c’è una costante tensione rispetto ad una eventuale separazione dei genitori, avrebbero meno chance nella vita rispetto ai figli di coloro che hanno un rapporto coniugale sereno.

Prendendo in esame questa relazione, non ci si può esimere dal portare una riflessione che vada oltre il semplice studio deterministico dei dati, e di sicuro non se ne avranno a male tutte quelle persone che sono cresciute in situazioni difficili riscontrando che spesso le difficoltà sono un motore di crescita potente.

L’accoglienza e un ambiente che sia terreno fertile sono di sicuro le qualità che ci si aspetta da una famiglia , ma non dobbiamo nemmeno dimenticare che bollare le situazioni, quasi equivale a determinare delle etichette che sembra vogliano lasciare poco spazio al diritto di cercare la propria via nella vita portando il meglio di noi.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Attualità

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook