Alimentazione & Stile di vita

Bere Red Bull non fa mettere le ali: pagati 13 milioni di dollari

Dopo la causa di un cittadino americano, Red Bull pagherà dieci dollari di rimborso a chi ha comprato una lattina negli ultimi 12 anni negli USA.
Schermata 2014-10-09 alle 12.08.01
Pubblicità ingannevole, ecco l’accusa di un cittadino americano a cui, dopo aver bevuto Red Bull non sono spuntate le ali. Così il produttore della celebre bevanda austriaca ha pagato ben 13 milioni di dollari per evitare una class action. Chi dal 2002 ha acquistato una Red Bull negli USA potrà farsi risarcire, certo, sempre che possa dimostrarlo o che non gli siano davvero spuntate le ali.

I consumatori insoddisfatti, che abbiano tenuto la documentazione del non avvenuto decollo potranno quindi ricevere 10 dollari oppure prodotti Red Bull per un valore di 15 dollari. Le richieste saranno esaminate da un tribunale che inoltre si assicurerà che il pagamento non superi i 13 milioni di dollari. Quindi se 13 milioni di moderni aspiranti Icaro chiederanno un risarcimento riceveranno solo un dollaro a testa.

C’è un gran parlare intorno a bevande come la Red Bull, che vengono pubblicizzate, e forse anche un po considerate come fossero degli elisir miracolosi, capaci di aumentare le nostre prestazioni fisiche e mentali. Che dire, capisco l’indignato cittadino americano, tuttavia più che citare in tribunale colossi come Red Bull, credo sarebbe più opportuno leggere gli ingredienti sul retro della lattina: caffeina, vitamine del gruppo B, saccarosio e glucosio, taurina, acqua.

Ora va bene tutto, ma onestamente io volo di più con una mela al giorno, che come dice il proverbio “toglie il medico di torno”, e non che io ce l’abbia con la categoria, anzi, è che il detto ha in se una grande verità. Bevete quello che vi pare, ma attenzione ai voli pindarici, quelli che in uno slancio ci possono proiettare in un mondo irreale, dove i prodotti sani e naturali che la Terra ci offre sono dimenticati per cedere il posto ad una moderna ambrosia che si propone di fare quello che per secoli hanno fatto bene tre semplici cose: esercizio mentale, fisico e buon cibo, mens sana in corpore sano, semplice no?!

Stiamo nelle cose semplici, stiamo nelle cose vere, stiamo con i piedi per terra.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook