Alimentazione & Stile di vita, Notizie

Da carnivori a vegetariani, tutto questo “grazie” a una zecca

frutta_e_verdura3Una piccola zecca, chiamata Lone Star State, come il soprannome dello stato del Texas, è in grado di trasformare dei voraci divoratori di carne, in convinti vegetariani. Infatti, secondo i ricercatori della Vanderbilt University, la zecca in questione, provocherebbe una reazione allergica che impedirebbe di fatto il consumo di carni rosse.

La zecca, secondo il Washington Post, sta creando un’ondata di vegetariani involontari, lungo la costa orientale degli Stati Uniti. I sintomi più diffusi, dopo essere stati punti e aver mangiato carne, sono brividi, problemi respiratori, un crollo della pressione e a volte anche shock anafilattici. Generalmente tutto passa con l’assunzione di antistaminici, ma la paura è tanta, come quella di rimanere soffocati, con il risultato che i carnivori si convertono in vegetariani.

Secondo i ricercatori della Vanderbilt University, tutto è legato a uno zucchero chiamato alpha – gal, assente nell’organismo umano e trasmesso dalle zecche. Questo zucchero si trova nella carne bovina e suina, e di solito non da particolari problemi, ma in caso di puntura, il sistema immunitario crea degli anticorpi che poi vengono attivati in caso di ingestione successiva di carne rossa, provocando i sintomi di cui sopra.

Con un po’ d’ironia, si può dire che siamo in presenza di una zecca vendicatrice degli animali, in grado di folgorare le coscienze sulla via degli hamburger, sino a convertirle a cibarsi di frutta e verdura. Una trasformazione tipo dottor Jekyll e mister Hyde, magari nel bel mezzo di una grigliata, dove all’improvviso buttare via tutto, rovesciando il barbecue, e cominciando ad adorare i prodotti dell’orto.

Senza arrivare a questo, dovendo giungere a farsi pungere da una zecca di questo tipo, perché il colesterolo e i trigliceridi hanno valori alti, meglio scegliere autonomamente una dieta vegetariana o vegana. Mangiare carne implica per l’organismo umano uno sforzo notevole, con tempi di digestione lunghi, e con un rilascio di tossine dannoso per l’organismo.

Inoltre, la carne, viene ritenuta da esponenti autorevoli, come causa di tante malattie, infatti basterebbe sperimentare e nutrirsi senza cibi animali, per verificare il miglioramento del proprio stato di salute sotto tutti i punti di vista. Capisco che sembri non se ne possa fare a meno, perché a suo tempo lo dissi anche io, ma poi ho cominciato a capire che cosa sottostava al consumo di carne, e la scelta al riguardo è divenuta naturale.

Pentitevi, o la zecca vendicatrice planerà nelle vostre vite… a parte gli scherzi, ognuno deve agire secondo la propria coscienza, non si può e non si deve imporre nulla, le cose imposte si sa, vengono respinte sospingendo ancora più in profondità una possibile consapevolezza. Esiste un tempo per ogni cosa, e prima o poi il vaso tracimerà, infatti, le cose possono cambiare più velocemente del previsto, e ciò che prima pareva impossibile, un attimo dopo potrà divenire possibile.

Per me è stato così, ma ora nutro qualche dubbio, non sarà stata la puntura di una zecca a ridurmi così? A parte gli scherzi, si è trattata di una delle scelte più importanti della mia vita, e fino a questo momento ho riscontrato solo benefici.

 

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook