Attualità

La CIA fa coming out: gli UFO siamo noi. Quando parlerà delle scie chimiche?

ufo 1

Il 2 luglio 2014 la CIA rivela di essere la causa degli strani avvistamenti avvenuti in Norvegia negli anni ’50. In quegli anni, dopo il tramonto, nei cieli scandinavi si rincorrevano strane scie luminose. Persino alcuni piloti di aerei di linea segnalarono la presenza di oggetti volanti non identificati(UFO). Dopo sessanta anni la CIA, tramite un twitter, dichiara che i fenomeni luminosi apparsi nei cieli norvegesi venivano rilasciati da aerei spia U2 che volavano molto al di sopra delle rotte degli aerei civili e militari dell’epoca.
http://www.repubblica.it/scienze/2014/07/04/news/invasione_aliena_no_era_la_cia-90677450/?ref=HRLV-15

Quando si entra nel mondo dell’Intelligence niente è come sembra, in ogni situazione si fa fatica a stabilire il confine tra l’informazione e la controinformazione,  quindi non è facile capire cosa motiva questa nuova rilevazione targata CIA. Con questa mossa l’agenzia di spionaggio statunitense  vuole mettere a tacere tutte le voci che si rincorrono sulla presenza degli alieni oppure vuole assuefarci all’idea che sono i padroni del mondo e possono fare quello che vogliono?

I servizi segreti non hanno mai fatto l’interesse del popolo, anzi lo hanno sempre raggirato. Oltretutto, dato che l’Intelligence statunitense ha appena ammesso di aver costruito degli UFO, cosa aspettiamo a mandare fuori dalle balle questi alieni all’umanità? Da Yalta in poi i governi Yankee, prima con i russi e poi da soli, hanno indirizzato le sorti del mondo secondo i loro sporchi progetti. In certi ambienti “rivoluzionari” era risaputo che i colpi di Stato, le stragi e le  guerre erano “telecomandati”. Ma dato che la CIA agisce indisturbata da tanti anni, si vede che sa fare bene il suo lavoro di depistaggio e infiltrazione.

Dopo 40 anni la storia si ripete. Dagli anni novanta i cieli del pianeta sono sfregiati dalle scie chimiche. L’irrorazione clandestina fa ricadere in terra dei metalli pesanti nocivi per la salute umana.  Per questo un numero sempre maggiore di cittadini chiede di conoscere la verità  su cosa accade in cielo e soprattutto su quello che precipita in terra. Dato che per gli organi di informazione e le autorità competenti il problema sembra non sussistere e spesso viene classificato come bufala, si vede che “qualcuno” fa bene il suo lavoro di depistaggio. Infatti chi prova a sollevare il problema delle scie viene subito tacciato di essere un complottista. Renzi, per far capire da che parte sta, è arrivato persino ad auspicare il TSO per chi crede alle irrorazioni clandestine. Secondo voi qual’è il livello della libertà di opinione in Italia?

Ognuno di noi ha più di  un motivo per cambiare lo stato delle cose. Basta con le scie chimiche e soprattutto basta con i giochi di potere fatti sulla nostra pelle. Ogni essere umano ha il diritto di conoscere la verità e di vivere bene sulla terra. Invece chi è un UFO, se ne deve andare da un’altra parte a rompere le scatole.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Luca Tomberli
Load More In Attualità

Check Also

Pesticida Monsanto trovato nei prodotti intimi femminili

Il principio chimico del pesticida più venduto al ...

Cerca

Facebook