Comunicato stampa di Riprendiamoci il Pianeta e Genitori del No Emilia Romagna

Il PD non è la scienza

 Comunicato stampa di Riprendiamoci il Pianeta e Genitori del No Emilia Romagna

 MANIFESTAZIONE CONTRO L’OBBLIGO VACCINALE
A CAMPOGALLIANO DI MODENA SABATO 17 FEBBRAIO 2018

Il PD, specialmente in vista delle prossime elezioni del 4 marzo 2018, sta arrogandosi, come tema di propaganda elettorale, una scientificità che di fatto non gli appartiene, specialmente in tema di vaccini. Per giustificare ed imporre la legge 119, voluta dalla Lorenzin, sull’obbligo vaccinale, sono state scatenate campagne mediatiche incentrate sulla paura e sulla divisione dei genitori, che prima di tutto, e tutti, hanno a cuore solo la salute dei propri bambini. Da parte governativa, e attraverso i media, ovviamente ben controllati, sono state diffuse delle vere e proprie menzogne, che di scientifico non hanno proprio nulla.

Abbiamo sentito parlare di inesistenti epidemie di morbillo in Inghilterra che avrebbero provocato 270 morti, cosa che non risulta al Ministero della Salute inglese. Abbiamo sentito di epidemie di tetano, che ovviamente non possono esistere, non essendo il tetano contagioso. Abbiamo sentito parlare del fatto che i vaccini sono i farmaci più sicuri del mondo, e che provocherebbero solo un caso avverso su un milione, cosa che contrasta con i dati prodotti dall’Agenzia Italiana del Farmaco, che parla di 21.658 segnalazioni di sospette reazioni avverse solo nel triennio 2014-2016, dato sicuramente sottostimato.

Più che di scienza, qui stiamo parlando di manipolazione mediatica atta a stimolare la paura nelle persone, e convincerle ad accettare un obbligo assurdo e assolutamente non necessario. In questo uso, diciamo discutibile, dei media, non abbiamo mai assistito a nessun vero confronto scientifico tra chi sostiene a spada tratta la necessità dell’obbligo dei vaccini e chi invece, NON è No Vax, come viene indegnamente sostenuto, ma semplicemente raccomanda cautela ed approfondimento, vista la pericolosità comprovata delle vaccinazioni eseguite in questa maniera scriteriata. Al riguardo possiamo citare anche le conclusioni della Commissione Parlamentare d’Inchiesta sull’Uranio Impoverito, che dedicano alcune pagine ai danni provocati dai vaccini.

In un volantino di propaganda elettorale distribuito a Modena dal PD, dove ricordiamo che è stata candidata la Lorenzin, in pratica vengono definiti coloro che si battono per la libertà di scelta sui vaccini, e non solo, come dei santoni superstiziosi. Come per esempio il premio Nobel Luc Montagnier? Singolare il fatto che per gli ‘scienziati’ al potere nel nostro paese, quello che prima era un osannato premio Nobel, ora sia diventato un santone complottista. Sinceramente però, se dovessimo scegliere tra il nostrano Burioni ed il Nobel Montagnier, non avremmo dubbi. Il giorno che dovessero dare questo riconoscimento anche al ‘loro’ Burioni potremmo tentare un confronto, ma per ora possiamo stare tranquilli, e forse anche per il futuro…

Poco sotto nel volantino del PD, si fa poi cenno al fatto che l’Italia sia ai primi posti nel mondo per contagio da morbillo, facendo evidentemente riferimento a quella che viene definita immunità di gregge, cosa fra l’altro tutt’altro che comprovata scientificamente. Prova ne è il fatto che in Mongolia, nel 2016, su una popolazione di tre milioni di persone, vaccinate quasi al 100% per il morbillo, si sono avuti trentamila casi di infezione. Dov’è l’immunità di gregge? Vero è che, nonostante tutte le vaccinazioni, il morbillo, ogni cinque o sei anni, ha dei picchi epidemici, cosa che nel nostro paese è ‘casualmente’ coincisa con l’introduzione dell’obbligo vaccinale.

Il volantino si conclude poi con la frase vota la scienza scegli il PD. Lascio qualsiasi commento a ogni persona minimamente informata sui fatti. Se poi scienza significa fondarsi sulla menzogna, allora potete tranquillamente aderire a questa richiesta. Approfittando del fatto che il 17 febbraio 2018 Lorenzin, Fassino, Richetti e Bonaccini, presenzieranno a una cena di autofinanziamento presso il Palazzetto dello Sport in via Mattei a Campogalliano, in provincia di Modena, noi di Riprendiamoci il Pianeta e Genitori del No Emilia Romagna, indiciamo una MANIFESTAZIONE CONTRO L’OBBLIGO VACCINALE da tenersi davanti al suddetto Palazzetto dello Sport, a partire dalle ore 19. Non si terrà un corteo, bensì un sit in con cartelli e slogan, per manifestare il nostro dissenso contro l’iniqua legge Lorenzin. Facciamoci sentire, e facciamogli capire che non potranno continuare per sempre a fare quello che gli pare, e gli interessi delle multinazionali del farmaco.

Autore:
 

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,