Attualità, Flash News

Facebook chiede scusa per l’esperimento sulle emozioni degli utenti

Sheryl Sandberg, numero 2 di Facebook si è scusata per l’esperimento condotto su circa 700 mila utenti a loro insaputa.Facebook_Cigarettes_poster_by_2wenty

Era l’alba di una settimana che passerà alla storia, quella dall’11 al 18 gennaio 2012, periodo durante il quale, capitanati da Adam Kramer, i ricercatori del Data science team del social network, hanno condotto esperimenti sugli stati emotivi su circa 700 mila profili all’insaputa degli utenti.

L’esito dei test ha dimostrando che manipolando gli algoritmi che scelgono quali contenuti mostrarci in Facebook, si possono produrre atteggiamenti, indurre a scelte su acquisti e preferenze, ma anche, come in questo caso specifico, contagiare gli iscritti con stati emotivi.

Dopo le polemiche, forse non abbastanza rumorose, il 3 luglio arrivano le scuse di Sheryl Sandberg, numero 2 del social network che ci sta mandando definitivamente in pappa il cervello: “ Non era nostra intenzione creare preoccupazioni; lo studio faceva parte di una ricerca per testare diversi prodotti, di questo si trattava. Non è stata comunicata bene.Per questa cattiva comunicazione ci scusiamo”.

Grazie, ora stiamo tutti molto meglio, e ci sentiamo sollevati, oltre che lusingati, da tanta premura, perché come voi stessi avete pubblicamente dichiarato, questa sperimentazione segreta è stata condotta in buona fede, solo ed esclusivamente nel nostro interesse.

Cari burattinai della socialità virtuale, nonché educatissimi creatori della più grande arma di menomazione di massa mai concepita, ora che le vostre scuse sono arrivate, noi povere cavie al massimo possiamo arrivare a perdonarvi, a scusarvi no, mai.

Gli esperimenti segreti fateveli fra di voi; volete qualche suggerimento? Potreste ad esempio cercare di scoprire tramite semplici test sul vostro modo di relazionarvi con il prossimo quanta umanità vi è rimasta, oppure potreste misurare il vostro grado di equilibrio mentale, sono sicuro che vi divertireste un sacco e anche se i risultati sono più che scontati, evitereste di scorrazzare per il mondo a fare i vostri patetici e fastidiosi giochetti.

Ma al di la degli esperimenti, visto che mi rendo conto della difficoltà di immaginarsi al posto delle persone che state scientificamente azzoppando mentalmente, voglio darvi un ulteriore suggerimento: perché non vi levate di torno?! Ad esempio facendovi teletrasportare il più lontano possibile da qui, magari in zone dell’universo più adatte alle vostre inclinazioni, ai vostri hobby.

Mi diceva l’altro giorno un amico che oltre la nostra galassia ci sono degli appartamentini che sono un amore, adesso da quelle parti siamo in bassa stagione, quindi cogliete la palla al balzo e aprite una bella piadineria virtuale vista satellite; noi, qui sulla Terra, sapendovi a casa vostra staremmo tutti molto meglio.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Attualità

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook