Grazie Marc!

images (1)Navigando in rete mi ha colpito questa notizia che ho trovato sui siti francesi. Marc Fazio è ormai un ex dipendente della Veolia, la società che gestisce l’acqua ad Avignone in Francia, infatti è stato licenziato perché si è rifiutato di chiudere i rubinetti a coloro che non potevano pagare le utenze. Vedere tanti bisognosi in difficoltà lo ha messo a contatto con la sua integrità morale, scegliendo di essere in pace con se stesso.

Marc Fazio ha sempre cercato di aiutare chi aveva bisogno, adottando altre strategie, cercando di negoziare con i clienti in difficoltà, favorendo un programma di pagamento dilazionato, oppure notificando i loro problemi ai servizi sociali per cancellarne il debito.

Naturalmente per l’azienda non era un buon affare, infatti con la crisi economica che si è fatta strada anche in Francia, le bollette non pagate sono aumentate enormemente. L’emergere di questa “bolla” ha fatto sì che Fazio venisse licenziato nel luglio 2013 dopo 20 anni di servizio. Stamattina si è presentato al tribunale di Avignone assieme al suo avvocato per perorare la sua reintegrazione al lavoro.

Mi piacciono questi gesti pieni di umanità, gesti che possono apparire piccoli ma che hanno in se l’energia dell’amore che unisce e tutto armonizza. Essere in pace con la propria coscienza non ha prezzo. Lottare con le multinazionali che si stanno accaparrando ogni risorsa del pianeta è possibile, se ognuno dove la vita lo ha collocato rimane coerente a se stesso, alimentando quel fuoco fatto di onestà e coraggio capace di spazzare via tutti i mostri tentacolati che si parano davanti.

Le necessità primarie per la dignità umana debbono rimanere accessibili a chiunque. Acqua, cibo, un tetto sulla testa e un lavoro formano un quadrato sul quale edificare la nostra umanità. Forza e coraggio, lottiamo per rimanere umani e oggi lo possiamo essere un po’ di più. Grazie Marc ti sono debitore, mi hai dato fiducia.

Per leggere l’articolo da cui ho tratto spunto:  http://www.lemonde.fr/societe/article/2014/03/06/l-homme-qui-refusait-de-couper-l-eau-aux-demunis_4374962_3224.html?xtmc=marc_fazio&xtcr=1

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Notizie

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook