Flash News

La guerra in Ucraina non conosce sosta

UcrainaMentre la guerra tra israeliani e palestinesi sembra inevitabile, non cala la tensione in Ucraina, dove in un attacco dei separatisti russi con i missili nella regione di Lugansk, hanno perso la vita almeno 30 soldati ucraini.

Il clima è sempre più infuocato e il Presidente ucraino Poroshenko, ha detto che per ciascuna morte di un militare ucraino, i militanti filorussi pagheranno con decine o centinaia dei loro.

L’Unione Europea non sa far altro che aumentare le sanzioni, ma a che servono in mancanza dell’unica cosa che potrebbe far cessare questo martirio e altri presenti sulla faccia di questo pianeta: il bene comune.

L’essere umano ha ancora bisogno di guerra per giustificare il proprio agire malvagio e alieno all’umanità, nella divisione egli trova il terreno adeguato per far proliferare la propria avidità di possesso, relegando l’umanità nelle profondità oscure della coscienza.

Nessuno vuole cedere, visto che l’intento è incentivare il male di cui si nutrono le forze che alimentano questi conflitti, ma un giorno finiranno, perché tutto ha un inizio e una fine, e l’umanità farà i conti con la propria ignoranza che ha consentito la penetrazione di forze che nulla hanno a che fare con il lignaggio umano.

Share this Story
  • Attualità

    Kim e Donald la disumanità al potere

    La Corea del Nord annuncia che con i propri missili nucleari è in grado di colpire tutta l’America, allo stesso tempo ...
  • Attualità Cultura Politica

    ADESSO BASTA!

    Lo debbo dire e sono felice che esista questo canale di comunicazione, perchè non ne posso più: BASTA CON LA GUERRA! ...
  • Cultura Notizie

    NO ALLA GUERRA

    Prima uno, Renzi e poi l’altro, Mattarella, sono volati in America a prendere ordini e direttive specifiche. Siamo pronti: ci ordinano ...
  • Attualità Notizie

    Ed ora la Guerra

    Guerra sempre più vicina, praticamente alle porte di casa! E’ arrivata là dove non si pensava possibile, credendoci noi, abitati della ...
  • Notizie Politica

    Le menzogne producono le guerre, lo ammette Tony Blair

    Tony Blair, primo ministro inglese dimessosi nel 2007, ammette che la guerra in Iraq venne decisa sulla base di errori di ...
  • Politica

    La resa dei conti in Crimea è vicina

    La tensione in Crimea sta raggiungendo un punto cruciale, e il G7 composto dai ministri dell’economia di Canada, Francia, Germania, Italia, ...
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Flash News

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook