Alimentazione & Stile di vita

I vegetariani meno in salute e depressi, personalmente sto benissimo

Schermata 2014-04-07 alle 11.39.12Secondo uno studio austriaco pubblicato su Plos One i vegetariani sarebbero più a rischio di sviluppare allergie, problemi mentali, e cancro di chi mangia carne.

Era un po che non mi facevo due risate facendo zapping sui principali siti di informazione made in Italy, poi scopro questa notiziola pubblicata da una famosa agenzia di stampa, e dal ridere a momenti mi viene un infarto, il che, essendo vegetariano, è stato un vero toccasana nella mia vita triste e solitaria.

Gli studiosi dell’università di Granz, hanno esaminato i dati austriaci raccolti dall’Austrian Health Interview Survery, in un sondaggio sulla salute della popolazione, e udite udite, hanno scoperto che i vegetariani risultano più attivi, con un indice di massa corporea più basso e sono meno propensi a dipendenze da fumo e alcol, ma al tempo stesso, i vegetariani soffrirebbero di ansia, depressione, allergie, e avrebbero il 50% di probabilità in più di essere colpiti da un infarto o un cancro.

Ma non è finita qui, dulcis in fundo, sempre secondo questo barbecue di dati e scienziati, un basso consumo di grassi animali è correlato ad una scarsa propensione a vaccinarsi e ad una scarsa prevenzione.

Insomma non c’è niente da fare, in mezzo al ragù un po’ di vaccino bisogna usarlo, magari al posto del dado, perché prevenire è meglio che curare, e sarà per quello che negli allevamenti intensivi di animali destinati al macello si usano ormoni, antibiotici, stimolatori dell’appetito, erbicidi, larvicidi, stimolatori della crescita etc..

Così, mentre aspetto che gli asparagi alla Bismark finiscano di rosolare, e dal forno il profumo del pane fatto da me, invade come una dolce nota la cucina, sono qui a farmi un container di domande, io che sono vegetariano e non mi vaccino, vorrei smettere di fumare ma non ci riesco, e non voglio lanciare delle sanguinose crociate contro chi vuole mangiare i saltimbocca alla romana di zia Marisa, devo nuovamente fare i conti con l’arroganza di chi invece vuole condizionare le persone a seguire un modello alimentare giustificandolo con velato fare allarmista-salutista, e non a caso, sono le due principali accuse che vengono mosse verso chi ha consapevolmente scelto di eliminare la carne dalla sua dieta.

Sono sempre stato per il vivi e lascia vivere ma afferma, quindi adesso mi voglio togliere una pellicina fra i denti: da quando sono vegetariano, non ho attraversato stati di depressione e non soffro di ansia, mi ritengo soddisfatto e appagato dalla mia scelta che mi ha dato l’opportunità di verificare che si può tranquillamente fare a meno della carne senza impoverire l’alimentazione, anzi, da quando non mangio carne la mia dieta è molto più ricca e varia, sono un vegetariano felice, non mi vaccino e personalmente sto benissimo.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook