L’alieno ci “ama”, ma per il bene dell’umanità dobbiamo lottare per una relazione meno coinvolgente

oculus-riftFacebook continua a fare campagna acquisti, dopo Instagram e il servizio di messaggistica Whatsapp, ora punta alla realtà virtuale social, rilevando Oculus per 2 miliardi di dollari, che consente una tecnologia avanzata per il 3D immersivo. Oculus ha da poco presentato il suo ultimo prototipo, Crystal Cove, che al Consumer Electronic Show di Las Vegas si è portato a casa il premio come miglior innovazione della fiera.

Oculus è un visore pensato soprattutto per i videogame, con uno schermo che disegna due immagini, una per occhio, per immergere il giocatore nel mondo virtuale. Sensori e accelerometri riproducono il movimento della testa nell’ambiente di gioco, così per guardarci intorno non dovremo fare altre che muovere il capo, esattamente come facciamo nella realtà.

Naturalmente, per una umanità bambina, prospettare l’innovazione come un nuovo gioco è il modo migliore perché possa essere assimilato. Questo rappresenta la punta dell’iceberg, il quale per il 90% è sott’acqua e quindi non visibile. Intanto ci fanno giocare e sotto sotto sanno loro che cosa vogliono insinuare.

Ma che bello! Potremo vedere una partita a bordo campo, consultare un medico faccia a faccia, oppure studiare in una classe con professori e alunni collegati da ogni parte del mondo. In questo modo la realtà virtuale sarà accessibile a tutti, e non è difficile immaginare che si voglia creare un ponte digitale verso una realtà virtuale social, una sorta di vera e propria Second Life.

Oculus-Rift-Oculus-VR-LentiTutto molto bello ma chissà perché mi sovviene sempre la questione delle buone intenzioni che nascondono altro. Si parla di annullamento delle distanze, di realtà virtuale, addirittura di una Second Life (seconda vita), perché questa non va bene? Ci farà sentire più tranquilli fare parte di un “alveare”? Non credo che diventare come dei Borg, una razza aliena della serie televisiva Stark Trek, sia la soluzione migliore. A proposito di questo, il comandante della flotta stellare Capitano Picard, che venne infettato dai Borg, gli venne assegnato il nome di Locutus… beh qualche assonanza c’è.

Ma non ci rendiamo conto che cercano continuamente di distoglierci dalla nostra umanità, la quale risulta pericolosa, se non letale, per questi alieni freddi e anaffettivi? Altrimenti non si spiega tutta questa tecnologia che ci dovrebbe avvicinare l’un l’altro, mentre invece siamo sempre più distanti e incapaci di colmare le distanze dentro di noi, figurarsi con gli altri.

Se adesso chattiamo con il vicino di casa mentre una volta suonavamo alla sua porta che male c’è? Tutta energia risparmiata con minori implicazioni dal punto di vista emotivo. Ora potremo raggiungerlo anche virtualmente, e se magari una emozione cercherà di mandare in crash il nostro sistema emotivo nessun problema… basta spingere un pulsante e crearci una realtà virtuale nella quale nulla potrà metterci in difficoltà.

L’annullamento delle emozioni è lo scopo di questo mondo ormai alieno all’umanità. “Ogni resistenza è inutile” è il messaggio che riceviamo continuamente. Eh sì stiamo diventando sempre più Borg, agghindati da protesi tecnologiche. Ora potremo tranquillamente vivere con un visore, tanto ormai ci possono “infilare” di tutto, anzi con tanto “piacere” da parte nostra, che solo l’ignoranza può dare. Basta infilare una maschera, che è grande all’incirca come una da sub, mettere le cuffie sulle orecchie, e il viaggio potrà finalmente iniziare.

Rimaniamo umani che è meglio, intanto perché possediamo una tecnologia reale e non virtuale. Basta solo attivarla e potremo spaziare in mondi che nessuna tecnologia aliena potrà mai consentirci di visitare. Delegare non è mai un bell’andare, e la fatica è un dono per l’umanità, la quale, se accolta, diverrà un giogo leggero. Un contatto virtuale rimarrà tale, un contatto reale è l’inizio di un viaggio verso le galassie della nostra coscienza.OLYMPUS DIGITAL CAMERA  

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook