Alimentazione & Stile di vita, Notizie

Larve e insetti cibo del futuro? Grazie no!

Vi sembra umano questo?

Vi sembra umano questo?

Ma vi sembra normale che si possano mangiare larve ed insetti? Questo non è un cibo per esseri umani, malgrado vogliano convincerci del contrario. Sono sempre più frequenti le notizie al riguardo che si trovano sui giornali e non solo, sembra quasi che faccia parte di una strategia per rendere normale questo tipo di alimentazione.

Secondo alcuni scienziati, larve e insetti saranno il cibo del futuro, questo a causa dell’esplosione demografica nel mondo, in previsione del fatto che, nel 2050, sul nostro pianeta ci saranno circa 9 miliardi di abitanti. A questo proposito, un ricercatore di 27 anni altoatesino, Stefan Klettenhammer, ha sviluppato una barretta energetica a base di larve, premiata dall’Accademia svizzera delle scienze tecniche. Osservando la barretta non si coglie la presenza delle larve, la quale ricorda una normalissima barretta energetica.

Molto tranquillamente, il creatore di questa roba ci comunica che il sapore è gradevole, e che la barretta contiene il 23% di proteine, di cui la metà proviene da vermi della farina, vermi che poi vengono centrifugati creando una farina di colore marrone scuro. Tutto dipende dalla preparazione, dice Klettenhammer, non dal contenuto, aggiungo io, quindi possiamo mangiare le più sgradevoli schifezze, ma se riusciremo a “camuffare” il tutto adeguatamente, ingurgiteremo qualsiasi cosa senza accorgercene.

Secondo me a pensare male ci si prende, questa roba non è umana, ma il prodotto di entità aliene a questa umanità, le quali, come un virus, cercano di penetrare cercando di modificare il DNA umano. Lo so, è fantascienza, ma le cose più assurde sono, molto spesso, molto più vicine alla realtà di quanto si pensi. Il virus penetra nella cellula abbassandone la vitalità per implementarsi, e per quanto riguarda gli esseri umani, secondo me, avviene la stessa cosa, visto che la loro vitalità viene costantemente spenta sotto tanti punti di vista.

Siamo quello che mangiamo, e se mangeremo vermi probabilmente assimileremo le loro abitudini, magari “strisciando” come loro, perdendo gradatamente la dignità umana, allontanandoci sempre più dalla nostra vera natura. Secondo me c’è lo zampino di una razza aliena, la quale, vuole che ci alimentiamo come loro, così da non percepire troppo la differenza tra ciò che è umano e tutto quello che non lo è.

Secondo me, questa roba ce la stanno già propinando dando, visto che la “roba” che vogliono farci digerire è sempre più piena di additivi per nascondere la reale natura dei cibi. Larve e insetti sono presenti in abbondanza, si riproducono velocemente e costano poco, che cosa volete che gliene freghi a lor signori se nei cibi è presente una certa quantità di insetti? Secondo me nulla, perché avendo perso la loro umanità, comportarsi da alieni diviene la cosa più naturale di questo mondo.

Signori stanno modificando il cibo su tutti i piani, quello per la mente, quello per le emozioni e quello per il corpo… e il cibo è coscienza, in grado di generare modificazioni all’interno della stessa. Vogliono farci diventare sempre meno umani, così che ogni resistenza possa essere inutile. Vogliono assimilarci e renderci come bestie al pascolo, sospingendoci a brucare per poi fornire quanto necessario a queste energie parassitarie.

Diciamo che è fantascienza, facciamoci anche due risate… ma cerchiamo di rimanere umani mantenendo il nostro lignaggio, facendo sì che larve e ed insetti vadano a mangiarli sul loro pianeta, magari in qualche larvoteca o insettinoteca.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook