Alimentazione & Stile di vita, Attualità, Notizie, Vaccini

Le vaccinazioni sono in calo? L’Asl 13 va a domicilio a fare “informazione”

vaccinazione-bambiniLe multinazionali vogliono che le vaccinazioni  aumentino, ma siamo sicuri che i loro intenti siano sani e disinteressati visto che il profitto è alla base del loro agire? Sono sempre più numerose le voci fuori dal coro, testimonianze che mettono sempre di più in relazione i vaccini con l’insorgere di diverse malattie, vedi l’autismo fra i bambini, in costante aumento come evidenziano le statistiche.

Sono sempre più convinto, ma questo è un parere personale, che i vaccini servano a generare le malattie, e solo apparentemente a debellarle, creando tutta una serie di effetti collaterali che rappresentano un bancomat a vita per le multinazionali, le quali, cercano costantemente di gettare fumo negli occhi per non consentire di mettere in relazione la causa con l’effetto.

La mia unica esperienza con le vaccininazioni risale a molti anni fa, quando, adeguandomi all’automatismo delle vaccinazioni, ogni anno mi facevo inoculare il vaccino antinfluenzale… poi ho smesso, perché mi ammalavo più spesso, mentre invece, non facendolo più da quasi 30 anni, non mi sono più beccato l’influenza. Sarà stato un caso fortunato, ma testimonianze di questo tipo le ho sentite raccontare anche da altre persone, le quali, smettendo di vaccinarsi sono state meglio.

I bambini poi, sono particolarmente attenzionati e presi di mira, che bello per le multinazionali “sporcarli” sin da subito, per poi creare le condizioni che li rendano adulti costantemente bisognosi di farmaci… poi, esprimendo sempre un parere personale, probabilmente, le case farmaceutiche sono in grado di calcolare quanto renderà un essere umano dall’infanzia sino alla sua morte.

Non mi stupisce, alla luce di questo, la notizia che mi ha comunicato la mia amica Tania, mandandomi il link di un articolo apparso sul quotidiano la Nuova di Venezia e Mestre http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2015/02/24/news/meno-bimbi-vaccinati-l-asl-13-va-dai-neo-genitori-1.10928110 recante i dati in calo delle vaccinazioni per quanto riguarda i bambini.

Bisogna correre ai ripari quindi, e l’Asl 13, nei comuni di Fiesso D’Artico e Salzano in provincia di Venezia, non ha perso tempo, facendo partire un progetto pilota che si chiama “Primo mese”, dove gli operatori del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione si stanno da fare per sensibilizzare la popolazione sull’importanza della vaccinazione, andando direttamente a casa dei neo genitori.

Se i genitori hanno deciso di non venire da noi a vaccinare i loro figli, noi andremo da loro, dice Flavio Valentini, direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl 13. Spiega Valentini, che si sta parlando delle vaccinazioni ex obbligatorie, quelle antitetanica, antipolio, antidifterite ed epatite B.

Non so con quale “tono”, questi operatori vadano ad informare i genitori sui rischi del non vaccinarsi, certamente lo faranno nel modo più garbato possibile, ma consentitemi il nutrire qualche dubbio, visto che conosco qualche genitore nella zona in cui abito, genitori che non hanno ricevuto pareri tranquilli e pacati, riguardo la loro decisione di rifiutarsi ad acconsentire alla vaccinazione, subendo un vero e proprio terrorismo, alla stregua di un assicuratore che, per venderti una polizza, ti fa vedere gli scenari più cupi, per inocularti e attivarti le paure più profonde.

Viviamo in mondo dove la paura viene inoculata ad arte, sospingendo ad identificarsi in essa, costringendo ad un comportamento automatico che pecchi della capacità di discriminare. Chi genera questo terrorismo sa quel che fa, ma voi cercate di pensare con la vostra testa informandovi e raccogliendo testimonianze, e vedrete che tutto andrà per il meglio… magari pensando con la propria testa si “sbaglia” con minore frequenza.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook