Alimentazione & Stile di vita, Attualità, Economia, Politica

Libertà di stampa: l’Italia si colloca al 73° posto

unnamedL’Italia perde 24 posizioni nella classifica della libertà di stampa, collocandosi al 73° posto nel mondo, questo secondo la classifica stilata da Reporter senza frontiere (Rsf). I Paesi presi in esame sono 180, e ormai siamo collocati dietro la Moldavia, chiaro segnale dei “successi” che questo Paese sta continuando a mietere.

La classifica annuale di Reporter senza frontiere sulla libertà di stampa si basa su sette indicatori: livello di abusi, pluralismo, indipendenza dei media, autocensura, quadro giuridico, trasparenza e infrastrutture. Questi indicatori non giocano certo a nostro favore, basta prenderli in esame uno ad uno per rendersi conto della veridicità di questa classifica. Per vedere la classifica completa vi rimando al link: http://index.rsf.org/#!/

Gli abusi da parte della malavita non mancano, di pluralismo non se ne parla, l’indipendenza dei media è tutta da dimostrare, l’autocensura diviene motivo di sopravvivenza, il quadro giuridico fa acqua da tutte le parti dimostrandosi garantista solo con i forti e, dulcis in fundo, di quale trasparenza stiamo parlando? Mentre le infrastrutture sono ancora di la da venire e, quando ci sono, spolpate dalla malavita.

In tutto questo non si intravedono motivi di speranza, visto che ormai siamo in caduta libera. Ci si attacca alla recessione che sarebbe finita, solo perchè nell’ultimo trimestre arretriamo solo dello 0,3% per quanto riguarda il prodotto interno lordo, ma è un po’ come essere attaccati alla coda di una vacca, si diceva dalle mie parti.

Siamo in balia di una politica che si attacca a queste miserie per giustificarsi. Come si fa non credere che questa politica faccia solo da prestanome, proteggendo la razzia di risorse che erode la vitalità di questo Paese?

I fatti sono questi, e con questa politica connivente non potremo che precipitare ulteriormente in un baratro che si avvicina sempre di più. Questi personaggi non sono umani e giocano con la pelle delle persone, pensando solo ad accrescere i loro privilegi.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook