Notizie

Meditazione tecnologica… ma anche no!

meditationE’ ufficiale! Ora abbiamo anche lo smartphone che ti aiuta a meditare, e l’invasione della tecnologia che ci vuole dare una mano a tutti i costi è ormai senza fine. Ditemi voi se dobbiamo perdere la nostra umanità in questo modo vessati da continue esortazioni ad affidarci a qualche strumento tecnologico. Ma esiste ancora qualcosa che possiamo fare senza l’ausilio di strumenti che hanno, in massima parte, l’intento di rincoglionirci facendoci rimanere sconnessi dalla vita reale? Secondo l’ideatore di questa applicazione Rohan Gunatillake evidentemente no. Fondamentalmente egli asserisce che non abbiamo scampo e che non possiamo sfuggire da una esistenza digitale della quale dobbiamo divenire alleati. Alleati? Dove ho già sentito queste parole? Eureka! Queste parole  sono paro paro in linea con la famosa frase di una razza aliena che gli appassionati di Star Tek ben ricorderanno: “ogni resistenza è inutile e verrete assimilati”.  Prima la tecnologia ci impoverisce le emozioni asportandoci i neuroni, poi ci viene in soccorso. Prima si crea il problema e poi buoni buoni quatti quatti ce l’ho iooo la soluzione. Signori svegliamoci vogliono assimilarci annullando ogni possibilità di reale comunicazione. Non c’è più bisogno di prendersi del tempo libero, fare una passeggiata o altro. Nessun problema, senza stravolgere il nostro tempo e scaricando una applicazione troveremo la serenità, con il rischio che il loro vero intento sia di scaricarci anche l’anima così che non rompa troppo le scatole perché ciò che è vitale sembra essere sempre più un disturbo.

 

Rohan Gunatillake comunque vuole tranquillizzarci a tutti i costi, quindi che problema c’è? Ti sei appena svegliato? Sei in palestra o al pc? Entra in contatto con te stesso girando la ruota come un criceto e scegliere uno dei 14 temi su cui riflettere e “ripulire” la mente. Ecco abbiamo proprio bisogno di ripulire la nostra mente… ma da questa tecnologia, che partirà anche da buone intenzioni ma questo non mi rassicura. Devi essere sempre connesso, hai un problema o sei stressato? Tranquillo te la giochi da solo, e che fastidio rapportarsi con gli altri e mettersi in gioco, vuoi mettere la tristezza di non sentirsi dare ragione? Vi consiglio di rimanere umani e di dubitare di tutto ciò che vuole “facilitarvi” la vita.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Notizie

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook