Attualità, Flash News

Il Mediterraneo e le sue 100 mila tonnellate di petrolio all’anno

Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, o da una pece nera nel mare inquinato tutto l’anno?37_Away_the_sea_boats_crew_-_helicopter_ditched_Sept_1975

I dati Unep Map, il programma delle Nazioni Unite per la tutela del Mediterraneo, e Legambiente, hanno ricordato in questi giorni un po di numeri sull’inquinamento del mare che è “anche nostrum”;
ogni anno finiscono fra le onde, e quindi sulle coste di tutto il Mediterraneo ben 100 tonnellate di petrolio.

Come? Semplice, grazie al transito nel Mediterraneo di circa 2000 traghetti, 1500 cargo, 2000 imbarcazioni commerciali di cui 300 navi cisterna, e ultimo ma non meno importante, a causa del traffico di prodotti petroliferi, che nel panorama mondiale è del 20%; tutto questo fa del nostro mare uno dei più contaminati.

Il trasporto di merci e turisti quindi rappresenta un problema, ma anche se il risultato di queste attività ha generato un danno ambientale che va tempestivamente affrontato, ci sono altri pericoli molto gravi che spesso vengono ignorati.

Non va infatti dimenticato che i mari italiani sono sempre più esposti ai rischi dell’estrazione di petrolio, basti pensare che sono già attive 9 piattaforme e 68 pozzi petroliferi, numeri questi, che pare siano destinati a salire.

Ma la vogliamo prendere in considerazione la possibilità di smettere di far dei buchi dappertutto?! E basta con l’oro nero; ha fatto già abbastanza danni non vi pare? Sarebbe più opportuno investire su altri tipi di energia, magari non inquinanti, rinnovabili e a basso costo.

Ma visto che di inquinare e distruggere irrimediabilmente ogni cosa ne avete fatto più che un hobby, la vostra ragione di vita, fate pure cari natanti che amate tuffarvi come paperon de paperoni nella vostra piscina di euro petroliferi, siete liberi di nuotare dove volete e io non sono certo il bagnino della situazione.

Il fatto però, è che mi piacerebbe molto che vi levaste di torno, voi e il vostro grande appetito predatorio. Per fortuna che il Karma esiste, ci penserà la Vita a farvi gustare tutti i cocktail e i manicaretti che ci state servendo con le vostre sporche attività, quindi l’unica cosa che mi rimane da augurarvi è: buon appetito!

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Attualità

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook