Attualità, Flash News

Riciclo: in India è stato costruito un rifugio per animali

800px-Cassonetto_plasticaTutto è nato da un post su Facebook e in poco tempo, Rebirth e People for Animals hanno raccolto 20 000 tra bottiglie di plastica e lattine per costruire una clinica veterinaria.

Riciclare è importante, soprattutto se si parla di un materiale che rischia di rovinare l’intero pianeta: la plastica. Lo sanno bene Rebirth, che si occupa di arredamento fatto con materiali di riciclo e People for Animals, associazione per la protezione degli animali.

Dopo aver unito le loro competenze così distanti, le due organizzazioni hanno dato vita a Pune, in India, ad un rifugio per animali costruito usando spazzatura, e tutta raccolta con un appello on line. Un esempio di collaborazione intelligente, dove seguendo l’antico adagio “ unire l’utile al dilettevole” si è data prova di adattabilità, ma soprattutto si è dimostrato come contrastare la presenza invasiva della plastica e dei rifiuti in genere.

Il rifugio misura circa 5000 metri quadrati ed è attivo nella riabilitazione degli animali, che una volta ristabiliti, vengono liberati per ospitarne altri. Oltre a questo, i volontari del centro conducono delle attività di sensibilizzazione contro il maltrattamento sugli animali.

Fare una buona raccolta differenziata per poi riciclare oggetti e rifiuti è sempre più importante, e il progetto di Pune lo dimostra in pieno; tuttavia si deve fare ancora molto lavoro, e non solo dal punto di vista della conversione e riutilizzazione di materiali. E’ necessario sensibilizzare sempre di più l’opinione pubblica, gli Stati e le aziende produttrici in modo da ridurre l’impatto degli involucri e del packaging in genere.

Gli oceani sono pieni di plastiche e micro plastiche, i cieli e la terra sono inquinati a tal punto da compromettere la vita sulla Terra. E’ necessario agire e bisogna farlo in fretta. Iniziamo quindi a fare la nostra parte ogni giorno nelle piccole cose della nostra vita. Differenziamo, ricicliamo e abituiamoci a pensare che il problema dell’inquinamento ci riguarda tutti, ad ogni latitudine.

Dobbiamo rispettare e curare la vita, senza se e senza ma. Riprendiamoci la terra, riprendiamoci il cielo: riprendiamoci il Pianeta.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Attualità

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook