Alimentazione & Stile di vita, Attualità

Segolen Royal vs Nutella: non mangiatela, salviamo il Pianeta

oil-palm-287879_640Segolen Royal ha attaccato Nutella esprimendo un perentorio invito a non mangiare la celebre crema gianduia ricca di zucchero e olio di palma.

“Non mangiare più Nutella per salvare il Pianeta”, così il ministro dell’Ecologia francese, Segolen Royal, si è apertamente schierata contro il celebre marchio italiano durante una intervista televisiva, e la replica del ministro italiano Galletti non si è fatta attendere: “ Segolene Royal sconcertante, lasci stare i prodotti italiani, stasera per cena pane e Nutella”.

nutella-74337_640

Anche Ferrero Francia ha replicato alla Royal, affermando che l’olio di palma usato per fabbricare la Nutella francese è, come da impegni presi, sostenibile al 100% con tanto di certificazione. Chissà come finirà questa vicenda, forse davvero a pane e Nutella, magari una baguette così facciamo contenti tutti, scusate, scherzavo, torniamo al problema: la distruzione delle foreste per estrarre olio di palma.

La deforestazione mondiale è una grande piaga di cui si parla troppo poco, i suoi effetti si riflettono negativamente sotto molti aspetti, dalla minaccia alla sopravvivenza di molte specie animali ai cambiamenti climatici disastrosi che trovano in questo problema, una delle loro diverse cause.

L’olio di palma, grasso molto comune in parecchi prodotti dolciari industriali, di cui per altro Nutella è ricca, viene spesso estratto ad un prezzo terribilmente alto per la salute del Pianeta essendo infatti una delle cause del fenomeno della deforestazione, che ricordiamolo, sta inesorabilmente distruggendo i polmoni verdi della Terra, fra cui spiccano molte foreste tropicali nonché la scomparsa delle ultime foreste dell’isola di Sumatra.

Quindi anche se dopo la nostra giornata di lavoro, finalmente sul divano di casa a guardare il nostro programma tv preferito, oppure imbambolati in qualche Social Network, il problema della deforestazione ci sembra tanto lontano, e dell’olio di palma ci importa solo un attimo prima di addentare qualche “sano”, si fa naturalmente per dire, snack industriale, rendiamoci conto che la questione ci riguarda tutti, e che è assolutamente necessario, ci piaccia o no, prendere contatto con la nostra responsabilità di ciò che avviene nel Mondo in cui siamo.

Quanto potremo ancora fare finta di niente davanti alla distruzione, e alle innumerevoli guerre provocate da politiche economiche non sostenibili verso buona parte del resto del Mondo, mentre stiamo al sicuro nelle nostre città ben rifornite di cibo ed energia?

Rendiamoci conto, e facciamolo in fretta prima che sia troppo tardi, sempre che non lo sia già, che in quanto esseri umani siamo chiamati ad una maggiore consapevolezza, quindi se ancora qualcuno avesse dei dubbi sulla necessità di un consumo consapevole volto a boicottare quei prodotti riconducibili ad attività nocive verso l’ambiente, e a favorire l’acquisto di cibi biologici, naturali, sani, provenienti da filiere preferibilmente corte, se li tolga in fretta certi dubbi.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook