Notizie

Tokyo marcia contro il nucleare

Oltre 30.000 hanno sfilato per le strade di Tokyo per dire no per sempre al nuclueare in occasione del No Nukes Day.

E’ ormai imminente l’anniversario della tragedia di Fukushima, e nella giornata di ieri 9 Marzo 2014 i movimenti e le associazioni giapponesi contrarie all’uso dell’energia nucleare, si sono dati appuntamento a Tokyo per marciare insieme lungo le vie cittadine, fino alla Kantei, l’ufficio del primo ministro, e alla sede del parlamento.

Il corteo ha sfilato pacificamente, accompagnato da tamburi e strumenti musicali di ogni genere, con slogan e tantissime bandiere recanti il motto “Sayonara Nucleare”, per dare un segnale forte al premier conservatore Shinzo Abe, che si è detto intenzionato a riavviare i 48 reattori nucleari nipponici che avranno superato i test rafforzati sulla sicurezza, così da evitare che il Giappone debba importare gas e petrolio.

I numerosi partecipanti al No Nukes Day, incarnano la volontà crescente di iniziare un percorso a favore delle energie sicure e rinnovabili in Giappone, idee in netta contrapposizione al resoconto della “Atomic Energy Societty of Japan”, che nel suo ultimo rapporto sulle cause del disastro di Fukushima, afferma che non sono da attribuire al terremoto ma alla mancanza di misure di sicurezza per affrontare lo tsunami che colpì la centrale.

Il movimento “Sayonara Genpatsu”, addio alle centrali e al nucleare, ha fra i suoi promotori il premio Nobel per la letteratura Kenzaburo Oe e l’attore e compositore Ryuichi Sakamoto, vincitore del premio Oscar con il film L’Ultimo Imperatore, proprio Sakamoto, in una intervista poco prima della partenza del corteo, riferendosi alle migliaia di persone evacuate e al disastro ambientale in corso, ha ricordato che l’incidente di Fukishima non è risolto.

Infatti ancora oggi i tre reattori della centrale hanno il nucleo parzialmente fuso e continuano a rilasciare radiazioni nocive che stanno contaminando in modo sempre più grave l’aria e il mare con tutte le conseguenze del caso, in quella che passerà alla storia come la catastrofe nucleare peggiore dopo quella di Cernobyl del 1986.

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Davide Mantovani
Load More In Notizie

Check Also

I parassiti vanno estirpati evitando che trovino di che nutrirsi

I parassiti si debellano efficacemente tenendo puliti gli ...

Cerca

Facebook