Alimentazione & Stile di vita, Attualità, Notizie, Vaccini

Vaccini: in Francia, secondo un sondaggio, il 74% non vuole vaccinarsi contro l’influenza

vaccini-3In Francia, il ministero della salute è preoccupato perché il 74% dei francesi non ha intenzione di vaccinarsi contro l’influenza, ritenendolo inutile per il 52% e rischioso per il 22%, questo secondo un sondaggio IFOP reso pubblico il 12 ottobre scorso e realizzato per il Groupement de pharmaciens.

La macchina da guerra delle multinazionali del farmaco è partita subito al contrattacco approntando delle contromisure mirate al senso di colpa come si fa di solito in questi casi. Il giorno dopo, 13 ottobre, è partita una campagna di “informazione” che paventava chissà quali effetti nocivi, in modo particolare il rischio di finire in ospedale nel caso in cui non si fosse scelto la via della vaccinazione.

Personalmente non mi fido dei vaccini, in passato me ne sono fatto inoculare qualcuno, in particolare per non correre il rischio di ammalarmi d’influenza… ma poi mi ammalavo comunque, e non solo una volta. Quando ho smesso di vaccinarmi non mi sono più ammalato d’influenza, sarà stato un caso, ma ormai sono passati molti anni e poi al caso non ci credo.

Questa mia convinzione si è rafforzata avendo modo di ascoltare il dottor Stefano Montanari, direttore scientifico del laboratorio nanodiagnostics di Modena, che ha esaminato a sue spese ben 28 vaccini, trovandoli tutti tranne uno, contaminati da nanoparticelle di vari tipi di metalli, come riportato dall’articolo di Massimo Rodolfi https://www.primapaginadiyvs.it/vaccini-in-calo-bene-nicoletti-vaccinati-tu/

Creare un casus belli è particolarmente attraente per le multinazionali del farmaco, così da creare le condizioni ideali per veicolare, attraverso la paura e il senso di colpa, ogni tipo di porcheria. In passato abbiamo avuto diversi casi al riguardo, vuoi vedere che chi va in aiuto del contadino vittima di razzie nel suo pollaio è proprio la volpe?

Conosco altre persone che hanno verificato nella loro vita l’inefficacia dei vaccini, ma purtroppo c’è dell’altro, oltre a non portare benefici sono in grado di creare degli effetti collaterali sui quali si buttano a capofitto le multinazionali del farmaco nel tentativo, spesso riuscito, di trasformarli in profitto http://autismovaccini.org/2015/10/10/parliamo-ancora-di-vaccini/

Perché devo proteggermi dall’influenza facendomi avvelenare? Non ne vedo il motivo. Le vaccinazioni stanno calando in Francia come in Italia? Probabilmente le persone si informano e fanno le loro valutazioni, sempre più intelligenti aggiungo io. Il fatto che la Francia e l’Italia siano gli unici Paesi in Europa che hanno mantenuto l’obbligo della vaccinazione rende il sondaggio francese ancora più interessante. Ognuno faccia come crede e ci mancherebbe altro, ma informarsi deve divenire una priorità.

L’essere umano è incoerente, nutre così tanta paura nei confronti di chi potrebbe invadere la propria vita, mentre, nello stesso tempo, consente alle multinazionali del farmaco di inoculare le proprie sostanze senza battere ciglio. L’ignoranza non è ammessa, difendiamo la nostra umanità da chi teme la vitalità di cui siamo capaci come genere umano, quella Vita che, alieni a questa umanità, desiderano spegnere.

 

Share this Story
Load More Related Articles
Load More By Graziano Fornaciari
Load More In Alimentazione & Stile di vita

Check Also

Il pianeta Terra è sempre più devastato

Le foreste secche del Gran Chaco sono la ...

Cerca

Facebook